SOCIAL MEDIA

mercoledì 27 gennaio 2016

Recensione: The Martian; Il ponte delle spie; Creed


Questo fine settimana è stato davvero molto produttivo, cinematograficamente parlando: essendo stata poco bene ho colto l'attimo e mi sono guardata ben tre film con delle candidature agli Oscar.
Se penso a quanti film ancora devo vedere mi sale il panico... ce la farò a terminare la mia maratona prima del 28 Febbraio? xD Speriamo!




SOPRAVVISSUTO - THE MARTIAN


Regia: Ridley Scott
Sceneggiatura: Drew Goddard
Produttore: Simon Kinberg, Ridley Scott, Michael Schaefer, Aditya Sood, Mark Huffam
Casa di produzione: Scott Free Productions Kinberg Genre
Paese: USA
Anno: 2015
Genere: Fantascienza, commedia drammatica
Durata: 141 min

TRAMA:
Durante una missione su Marte, l'astronauta Mark Watney viene considerato morto dopo una forte tempesta e per questo abbandonato dal suo equipaggio. Ma Watney è sopravvissuto e ora si ritrova solo sul pianeta ostile. Con scarse provviste, Watney deve attingere al suo ingegno, alla sua arguzia e al suo spirito di sopravvivenza per trovare un modo per segnalare alla Terra che è vivo. A milioni di chilometri di distanza, la NASA e un team di scienziati internazionali lavorano instancabilmente per cercare di portare "il marziano" a casa, mentre i suoi compagni cercano di tracciare un'audace, se non impossibile, missione di salvataggio.



Un film molto carino, una piacevole visione accompagnata da un Matt Damon davvero ironico e divertente. Inizialmente ero scettica, credevo si trattasse del solito film stile Armageddon, mi sono assolutamente ricreduta, ridendo e tifando per l'unico nel suo genere Mark Witney.




IL PONTE DELLE SPIE


Regia: Steve Spielberg
Sceneggiatura: Matt Charman, Joel ed Ethan Coen
Produttore: Kristie Macosko Krieger, Marc Platt, Steven Spielberg
Produttore esecutivo: Kristie Macosko Krieger, Marc Platt, Steven Spielberg
Casa di produzione: Amblin Entertainment, DreamWorks SKG, Fox 2000 Pictures, Marc Platt Productions, Participant Media, Reliance Entertainment, Studio Babelsberg, Touchstone Pictures
Paese: USA
Anno: 2015
Genere: Thriller, spionaggio, storico, drammatico
Durata: 141 min

TRAMA:
Il titolo del film, Il ponte delle spie, fa riferimento a un ponte realmente esistente a Berlino, che un tempo univa la zona est e quella ovest, oggi noto come Ponte di Glienicke. Il soprannome gli viene dal fatto di essere stato spesso teatro di scambi di prigionieri tra i servizi segreti americani e quelli della Germania Est. Il ponte delle spie racconta la storia di James Donovan (Tom Hanks), un famoso avvocato di Brooklyn che si ritrova al centro della Guerra Fredda quando la CIA lo ingaggia per un compito quasi impossibile: la negoziazione per il rilascio di un pilota statunitense, Francis Gary Powers, abbattuto nei cieli dell'Unione Sovietica mentre volava a bordo di un aereo spia U2.



Una storia forte raccontata da uno dei più grandi registi, con la presenza di attori davvero straordinari. Questo film è complicato - lo so, giriamo sempre intorno alla parola difficile -, non c'è azione eppure coinvolge dal primo all'ultimo minuto. Una scoperta eccezionale per me è stato l'attore Mark Rylance, nei panni di Rudolf Abel: le sue espressione, la sua tranquillità nonostante la situazione, i suoi tick e il suo "servirebbe" che mi ha fatta quasi commuovere... si è sicuramente meritato la candidatura come Miglior attore non protagonista e chissà, magari sarà anche colui che porterà a casa la statuetta. :)




CREED - NATO PER COMBATTERE


Regia: Ryan Coogler
Sceneggiatura: Ryan Coogler, Aaron Covington
Produttore: Robert Chartoff, William Chartoff, Sylvester Stallone, Kevin King Templeton, David Winkler, Irwin Winkler
Produttore esecutivo: Nicolas Stern
Casa di produzione: Metro-Goldwyn-Mayer, New Line Cinema, Warner Bros.
Paese: USA
Anno: 2015
Genere: Drammatico, sportivo
Durata: 133 min

TRAMA:
Adonis Johnson non ha mai conosciuto il suo celebre padre, il campione del mondo dei pesi massimi Apollo Creed, morto prima della sua nascita. Nonostante tutto, non c'è modo di negare che la boxe scorra nelle sue vene, quindi Adonis va a Philadelphia, luogo del leggendario incontro tra Apollo Creed e lo sfidante Rocky Balboa. Una volta arrivato in città, Adonis rintraccia Rocky e gli chiede di essere il suo allenatore. Nonostante l'insistenza nello spiegare al giovane che lui ormai è fuori dal giro da parecchio tempo, Rocky vede in Adonis la stessa forza e determinazione caratteristiche di Apollo, il fiero rivale che diventò anche l'amico più stretto.



Voglio confessare una cosa che permetterà agli amanti del genere di avere un movente per la mia uccisione: non ho mai visto Rocky - o meglio, ne ho visto uno, ma non tutto... se ricordo bene il terzo. Ad ogni modo, vi giuro che i film di pugilato faccio davvero fatica a vederli, mi fa stare male vedere persone che per sport si picchiano fino a rischiare la propria vita. :(
Tuttavia, Creed è stato una sorpresa: non mi aspettavo una pellicola così piacevole e scorrevole. Sì, la storia non è di quelle mozzafiato che lasciano il segno per sempre, ma non è male come immaginavo. Mi sono piaciuti molto sia Michael Jordan - assurdo si chiami così D: - che Stallone, quest'ultimo catturando la mia simpatia.

8 commenti :

  1. Non penso che guarderò Creed, però Il ponte delle spie e The Martian sicuramente!! Anche se di The Martian penso che leggerò prima il libro xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io volevo leggerne il libro, ma l'arrivo degli Oscar è alle porte e non potevo più attendere... soprattutto visto tutti i film che devo ancora vedere! xD

      Elimina
  2. il ponte delle spie vorrei proprio vederlo, mi ispira tantissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È davvero bello, sono quasi sicura ti piacerà. ❤

      Elimina
  3. The Martian mi ispira un sacco... magari quando ho tempo me lo vedo :)
    Carina l'idea della maratona :) spero riesci a concluderla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Arianna. ❤ Spero proprio di farcela, anche se purtroppo alcuni qui in Italia usciranno verso Marzo e gli Oscar sono a fine Febbraio. :'(
      Spero proprio ti piaccia The Martian è davvero carino.

      Elimina
  4. 'The Martian' è nella mia top ten 2015 e il libro pure!
    Creed è da recuperare al più presto: rimedierò! ;)
    Visto che stai recuperando i film candidati agli Oscar, ti invito a partecipare al Toto-Oscar sul mio blog: in palio due ebook!
    http://storiesbooksandmovies.blogspot.it/2016/01/toto-oscar-2016-nominations-pronostici.html

    P.S.:
    Dai un'occhiata a "La grande scommessa" che ha qualche nomination: penso che potrebbe piacevolmente stupirti! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :) ho visto anche La grande scommessa, c'è anche la recensione. Mi è piaciuto davvero tanto, anche se l'ho trovato molto difficile da capire.

      Elimina