SOCIAL MEDIA

martedì 5 gennaio 2016

The Secret Circle - Let it snow




The Secret Circle - Il Circolo Segreto - è una rubrica/iniziativa da me creata a cadenza casuale. L'iscrizione vi permetterà di entrare a far parte di un club segreto, ricco di amanti del cinema e della lettura. Un particolare modo per crescere culturalmente, rendendo più vasta la gamma di generi al quale interessarsi. Per maggiori informazioni e chiarimenti, trovate tutto nella sezione dedicata in alto nel menù.


Benvenuti al primo appuntamento del 2016 del nostro circolo segreto.
Come state? Com'è andato il vostro inizio del nuovo anno?
Io sono tornata domenica dalle vacanze: mi sono regalata un capodanno a Londra, ma la prossima volta mi regalo una spiaggia... ho delle occhiaie che farebbero paura al più terrificante degli spaventapasseri.
Mi sto perdendo in chiacchiere inutili, perché sono qui? Per regalarvi, finalmente, il commento del secondo libro letto dal circolo: Let it snow - John Green, Maureen Johnson, Lauren Myracle.
Allora, siete pronti? :)



LET IT SNOW

John Green, Maureen Johnson, Lauren Miracle



TRAMA:

È la Vigilia di Natale a Gracetown. Scende la neve, i regali sono già sotto l'albero e le luci brillano per le strade. Sembra tutto pronto per la festa, ma una tormenta arriva a sparigliare le carte. Così si può rimanere bloccati su un treno in mezzo al nulla e vagare per la città fino a incontrare un intrigante sconosciuto. Oppure prendere la macchina per raggiungere una festa che promette di essere memorabile, per scoprire che l'amore è più vicino di quanto pensassimo. O ancora ritrovare qualcuno che si credeva perduto, ma solo dopo una giornata piena di imprevisti e di ...maiali.








«Questo libro è composto da tre racconti, ma in qualche modo sono collegati nella storia, il personaggio secondario di uno diventa il protagonista dell'altro e le trame si intrecciano in qualche modo. Questa struttura del testo mi è piaciuta tantissimo! E' bello trovare varie opinioni e cercare di capire gli intrecci. La storia poi non è la solita fiaba stucchevole che si legge a Natale, anche se riesce in pieno a farti entrare nell'atmosfera natalizia, e non manca qualche risata.» - C.R.

Che ve ne pare? Io sono sempre più contenta di questa iniziativa, delle persone che mi sta permettendo di conoscere e di aver modo di leggere i loro splendidi pensieri post-lettura o visione.

Non mi resta che salutarvi e augurarmi di vederci presto per il prossimo appuntamento.
Un grande abbraccio,
i fantastici membri del club The Secret Circle

P.S. siete sempre in tempo ad unirvi al gruppo ;) vi aspettiamo! ❤

7 commenti :

  1. Io ancora non sono riuscita a partecipare attivamente Y.Y shame on me! Spero di farcela presto o tardi v.v
    Questo libro non so... proprio non mi ispira... però vedo in giro che sta piacendo abbastanza :3 magari prima o poi ci faccio un pensierino ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non preoccuparti :) ho detto chiaramente che non obbligo nessuno a fare niente. Quando e se avrai occasione, sarò ben felice di avere i tuoi commenti. ❤
      Comunque ti dirò, questo libro non mi ha fatto impazzire: le storie sono carine, carini i collegamenti tra esse e l'atmosfera natalizia... ma ho finito la lettura come se mancasse un pezzo. Insomma, mi è sembrato incompleto e non so se lo consiglierei - ma lo scopo del circolo è leggere oltre i propri standard, quindi non posso lamentarmi xD

      Elimina
    2. Ahahahah ma LOL se la metti così... mi sa che un pensierino non ce lo faccio più v.v

      Elimina
  2. Di questo libro mi è piaciuta solo la prima storia, quella di Maureen Johnson. Da Green mi aspettavo qualcosa in più, ma mi ha un po' deluso. Il suo racconto non l'ho neanche trovato natalizio, solo ambientato sotto la neve. Infine con Addie, la protagonista del racconto di Laureen Myracle, è stato odio a prima vista. Più andavo avanti nella lettura e meno le storie mi hanno soddisfatto. E Jeb poi? Mi aspettavo che fosse un po' più partecipe e invece è stato relegato al ruolo di comparsa. Carini gli incastri narrativi, ma come sostanza mi ha lasciato poco. E' una piacevole lettura natalizia, tutto qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! Come ho detto anche a Denise, alla fine della lettura mi è sembrato incompleto. Sono stati bravi a rendere collegate le storie, ma non hanno dato la giusta sostanza a ciascuna di esse.

      Elimina
  3. a me invece è piaciuto, proprio per l'intreccio delle tre storie e di come anche tre modi di scrivere diversi si siano così amalgamati bene. Carino e natalizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stati bravi in questo, molto, e credo non sia per niente semplice. Però sul coinvolgimento, forse avrei dato più spazio a ciascuna storia, a costo di allungare il libro. Alla fine mi ha lasciato un senso di incompletezza :(

      Elimina